Il segreto di PANDORA per avere il Fatturato al massimo grazie ai tuoi dipendenti!!

Stai per scoprire uno dei segreti più importanti per avere un Fatturato alle stelle grazie ai tuoi dipendenti.

Quando lo scoprirai,

i tuoi dipendenti saranno più contenti di lavorare, daranno il massimo delle loro possibilità, saranno più ligi al lavoro e più performanti per il bene dell’azienda.

Ma andiamo per gradi..

Il costo più importante per qualsiasi azienda si sa, è la manodopera.. Hanno i benefit, i rimborsi, le trasferte, ecc.ecc., tutto questo incide sulle spese aziendali a priori da qualsiasi sia il tuo settore che io nello specifico non posso conoscere.

Ma una cosa la so di sicuro, ogni anno un tuo dipendente costerà diverse centinaia di soldini, per cui è meglio che il dipendete sia in grado di svolgere tutti i lavori assegnati, che sia in salute, insomma a te interessa che sia profittevole il massimo per la tua azienda..

Ma esiste un pericolo nascosto che può far saltare tutte queste belle cose, un pericolo infido che si annida presso la tua azienda, NELLA ZONA GRIGIA, quella zona dove nessuno si permette mai di avventurarsi, perché sarebbe come scoperchiare il vaso di pandora

vaso di pandora

Secondo il racconto tramandato dal poeta Esiodo ne “Le opere e i giorni“, il vaso era un dono fatto a Pandora dal divino Zeus, il quale le aveva raccomandato di non aprirlo. Pandora, come tutte le donne curiose, che aveva ricevuto dal dio Ermes il dono della curiosità, (INFATTI),  non tardò però a scoperchiarlo, liberando così tutti i mali del mondo, che erano gli spiriti maligni della vecchiaia, gelosia, malattia, pazzia e il vizio.

Sul fondo del vaso rimase soltanto la speranza (Elpis), che non fece in tempo ad allontanarsi prima che il vaso venisse chiuso di nuovo. Prima di questo momento l’umanità aveva vissuto libera da mali, fatiche o preoccupazioni di sorta, e gli uomini erano, così come gli dei, immortali.

Dopo l’apertura del vaso il mondo divenne un luogo desolato ed inospitale simile ad un deserto, finché Pandora lo aprì nuovamente per far uscire anche la speranza ed il mondo riprese a vivere.

Ecco adesso come Pandora, anche tu in azienda hai una zona grigia, e se quel vaso si apre purtroppo creerà diversi problemi nella tua azienda.. Non in termini di vecchiaia, gelosia, pazzia e vizi. Ma ahimè di malattia…

Fino ad oggi i tuoi dipendenti hanno sempre lavorato quasi costantemente operativi al 20/30% della loro forza, però, se io ti dicessi che esiste una soluzione che li faccia lavorare al 100%,  in maniera da renderli più redditizi tu cosa faresti??

Per rendere i tuoi dipendenti per il restante 70/80% più redditizi, devi modificare qualcosa sull’igiene e sui loro comportamenti all’interno della tua azienda.. Non sto dicendo che la tua azienda non sia pulita, non mi permetterei mai, anzi sono sicurissimo che l’impresa che hai oggi appaga totalmente le tue richieste..

Ma devo confessarti una cosa però, l’impresa appaga solo il tuo lato estetico non quello della tua salute e dei tuoi collaboratori…

Mi spiego meglio..

Da ricerche effettuate si è scoperto come negli ambienti di lavoro sia sempre più facile venire contaminati da possibili batteri e germi presenti sulle superfici. Non sto parlando del bagno, anzi magari fosse quello, così la cosa sarebbe facilissima da risolvere, ma il bagno è il posto meno sporco della tua azienda, anche se sembra strano.

Ti sto parlando di

  • scrivanie
  • maniglie
  • interruttori
  • mouse
  • tastiera

anche se stenterai a crederci, questi sono risultati i luoghi più contaminati confronto ad un bagno. Ogni ora noi ci tocchiamo il viso per ben 18 volte, ed i virus che possiamo contrarre nell’ambiente trovano via facile nel contaminarci nelle vie respiratorie e nella bocca..

Se il nostro ambiente di lavoro non è sanificato a dovere, i tuoi dipendenti prenderanno tutte quelle malattie che li renderanno meno performanti del solito.

Tutti noi quando stiamo male per colpa del raffreddore, febbre, mal di testa, tosse, allergie, non siamo mai performanti al 100%, abbiamo un cerchio alla testa che fare già 2+2 diventa veramnte un problema. Ecco le aziende di pulizie queste sanificazioni non le fanno, loro appagano solo il lato visivo del tuo ambiente.

Prova a pensare quante volte hai visto la signora che pulisce le maniglie delle porte? Mai Vero..

Oppure quante volte pulisce il tuo mouse, oppure la tua tastiera.. Mai, anche questa volta.. Ma se loro non ci aiutano a pulire sanificando, perché le devi pagare fior fiori di soldi?

Le imprese di pulizie sono la copia, della copia, della copia del leader di mercato, che cerca di imbambolare i clienti con la balla della maggiore qualità, assistenza e personalizzazzione del servizio (e in più siamo vicini, se ha bisogno non esiti a contattarci), mi sbaglio forse…

Un dipendente che non è in piena salute, ti costerà solo tempo, soldi e senza renderti nulla. E visto i tempi di contrazione economica, diventerà un peso per te e per la tua azienda, ma la colpa non è sua o tua, è delle pulizie.

Tu sei più che onesto, hai dato mandato ad una azienda che venga a svolgere il lavoro di pulizia presso la tua azienda, tutti mesi paghi le loro parcelle profumate, pensando che le pulizie siano svolte in maniera adeguata.

L’errore non è tuo, ma loro, di come svolgono il servizio. Sono degli incapaci che non sanno fare il loro mestiere.

Un dipendente che non sia stramazzato nel letto, nessun medico gli darà dei giorni di malattia, per cui lui cosa farà verrà al lavoro lo stesso, cercherà di fare quello che può, d’altronde se sta male non potrà dare il massimo, ma la cosa più preoccupate che venendo a lavorare in quella maniera rischia solo di contagiare anche i suoi collaboratori..

Ecco adesso quel mondo delle pulizie non deve funzionare più, almeno spero che non funzioni più per la tua azienda.. La tua azienda è come un campo che deve produrre degli alberi forti, che possano dare buoni frutti..

Ma se noi non permettiamo all’albero di crescere bene in salute, questi buoni frutti non verranno mai, anzi l’albero farà fatica a rimanere sano.. Così sono i tuoi dipendenti..

Un ambiente pulito e ben sanificato, farà rendere i tuoi dipendenti al 100%, li renderà più performanti, più concentrati sul lavoro, più redditizi per un unica causa comune, il benessere della tua azienda. Per cui faranno più Fatturato, le commesse verranno svolte più velocemente, i pezzi usciranno senza nessun problema dal tuo reparto.

 

Adesso se vuoi scoprire, se nel tuo ufficio si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è solo una cosa che devi fare: un test con tampone antibatterico che ti dirà se il tuo ufficio e gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito o no. Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

Per richiedere il tampone non esitare. E’ GRATUITO e non implica nessun impegno da parte tua.

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 , dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”,  messaggio vocale registrato..

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo..

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici, vuol dire solo una cosa: meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

 

 

Lascia un Commento