Paura dei Batteri non leggere questo articolo.

La meningite una delle cause di malattie più preoccupanti per l’uomo, visto i gravi danni che procura al nostro cervello. In questi ultimi tempi in Italia, (che non dista anni luce da noi), i casi di meningite, sono stati scoperti in più regioni. Ma quali sono le cause e i motivi per venir affetti da meningite?

La causa della Meningite, di solito è batterica, ovvero dovuta a tutti quei germi e batteri con cui giornalmente conviviamo. Ci conviviamo perché siamo carenti di informazioni sui possibili danni e problemi che possono procurarci, è carenti di informazioni sui luoghi di dove possiamo venire a contatto ed infettati.

Ci sono diverse tipologie di batteri che causano la meningite:

  • Meningococco
  • Pneumococco
  • Lemofilo

Il Meningogocco che si trasmette per via aerea da persona a persona, bastano delle goccioline di saliva con uno starnuto oppure un colpo di tosse.

Il Pneumococcco, che si trasmette uguale al Meningococco, che può trasmettere malattie gravi come la polmonite, i tempi di incubazione variano, talvolta il batterio può rimanere latente sulle mucose del naso oppure della gola per molto tempo, anche settimane, per poi evolvere in meningite in tempi brevissimi.

L’ Emofilo per il quale, però, è disponibile un vaccino fin dagli anni novanta, cosa che ha permesso di debellarlo quasi del tutto.

Dal punto di vista medico che cos’è la MENINGITE? E’ un infiammazione delle meningi come dice la parola stessa, le membrane che avvolgono il cervello ed il midollo spinale.

Puoi renderti conto delle possibili conseguenze che questo tipo di infezione può determinare, se non viene curata in tempo.

I sintomi,m che ci devono mettere in allarme immediatamente sopratutto se si manifestano in bambini piccoli sono:

  1. menigite 3Febbre molto alta (anche sopra i 40°)
  2. Nausea e vomito
  3. Ma di testa forte e rigidità della parte posteriore del collo
  4. Convulsioni febbrili
  5. Alterazione dello stato di coscienza
  6. Eruzione cutanea di piccole macchioline di colore rossastro

 

Cosa fare se si pensa di aver contratto la meningite? Recarsi immediatamente al pronto. Il medico stabilirà la natura delle meningite attraverso delle analisi specifiche e poi interverrà, in caso di infezione batterica, con la terapia antibiotica adeguata.

La tempestività dell’intervento, in questi casi può salvare la vita.

Come dicevo la disinformazione dalle possibili cause della meningite, può essere un vero e proprio pericolo.. Intendiamoci, non voglio fare nessun allarmismo, voglio solo mettreti a conoscenza di possibili cause a questo problema..

Se vuoi maggiori informazioni su quello che sto dicendo leggi questo articolo sul Centro Scienze e Salute di Houston.

Stando a stretto contatto con tante persone per tante ore giornaliere come nel tuo ufficio, il rischio di contrarre batteri è altissimo, ma non solo cause come la meningite, perchè se non hai un adeguata pulizia ambientale da Germi e Batteri il rischio di contagio è altissimo.

meningite 1

Diversi studi dimostrano come gli uffici sono gli ambienti più sporchi, anche più di una Toilette di qualsiasi autogrill.

La causa maggiore è la poca informazione su sistemi di pulizia adeguati,  le imprese di pulizie, eseguono un lavoro superficiale, appagano solo il senso estetico del tuo ufficio, ma non puliscono mai nulla veramente in profondità salvaguardandoti dai rischi di possibili Virus.

L’errore più grosso che facciamo è quello di affidarci ad imprese che eseguono solo pulizie, loro non sono preparate e nemmeno sanno su quanto sia importante la pulizia antibatterica.

Questa tipologia di pulizia ambientale tutela te, ed i tuoi collaboratori sui possibili rischi di ammalarsi anche in maniera grave.

Le pulizie ambientali dovrebbero essere una necessità in tutti quegli ambienti dove la gente passa almeno 8 ore giornaliere ha contatto con altre persone,.

Se una persona di queste è malaticcia basta anche solo un piccolo starnuto, che le goccioline di acqua che fuoriescono dalla bocca possono infettare te ed i tuoi collaboratori, creando gravi danni alla tua impresa in termini di manodopera e di lavoro non svolto.

Devi tutelarti da tutti questi problemi, devi obbligare la tua azienda di pulizie a mostrarti un capitolato specifico sul lavoro che svolgono, sulle pulizie effettuate e su come tutelano la tua salute da eventuali Germi e batteri presenti.

Se non fanno queste cose, cerca un altra azienda che le faccia, che ti possa tutelare e garantire un ambiente di lavoro idoneo e sanificato, in maniera che avrai molta meno gente in malattia e la tua salute sarà al sicuro..

Adesso se vuoi scoprire, se nel tuo ufficio si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è solo una cosa che devi fare: un test con tampone antibatterico che ti dirà se il tuo ufficio e gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito o no. Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

Per richiedere il tampone non esitare. E’ GRATUITO e non implica nessun impegno da parte tua.

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 , dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”,  messaggio vocale registrato..

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo..

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici, vuol dire solo una cosa: meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

 

Lascia un Commento