Hai mai fatto un Check-up alla tua azienda per scoprire i costi nascosti?

Time for a Check-Up words on a clock face as a reminder to get a physical, examination or evaluation as a preventative precaution and good health care

Quando è stata l’ultima volta che hai fatto un bel check-up alla tua azienda?

Quando parlo di check-up, non intendo di costi amministrativi, oppure inventari da fare o cose simili.

Intendo un bel check-up sullo stato di salute del tuo ambiente.

Non sai di cosa sto parlando molto bene te lo spiego subito.

Vedi non prendertela non è colpa tua, nessuno ti spiega veramente i possibili problemi che ci sono presso la tua azienda e ripeto non intendo economicamente o di gestioni amministrative ecc. ecc.

Io parlo di tutti quei GIORNI DI MALATTIA, che son un  COSTO NOTEVOLE PER LE AZIENDE.

Un meeting sul “Business Health Project”, tenutosi a Bellinzona nel 2012, ha rivelato che nelle aziende svizzere ogni dipendente richiede (e ottiene) in media 18.11 giorni di malattia l’anno.

In altre parole, ogni anno i datori di lavoro svizzeri pagano in media 144 ore di malattia ad ogni dipendente.

Questo assenteismo per motivi di salute è un vero e proprio salasso economico per le aziende, ed ha un impatto devastante sulla produttività, soprattutto quando ad assentarsi sono i lavoratori che hanno un ruolo chiave nei processi produttivi e/o amministrativi.

Ma molte aziende non sanno che è possibile limitare questo salasso e fare in modo di avere dipendenti più sani, più produttivi e quindi più felici.

Le imprese di pulizie odierne sono, quasi per definizione, una commodity. Molte non fanno lo sforzo di chiedere quali siano i tuoi problemi in azienda, cosa non ti fa dormire la notte, magari per delle consegne da effettuare, dei progetti da finire.

Tutte hanno la medesima mission:

quella di fornire al cliente un ambiente pulito.

Prova ad aprire la pagina web o sfogliare la brochure pubblicitaria di una qualunque impresa di pulizie: molto probabilmente, leggerai le solite vaghe promesse trite e ritrite:

  • “servizio di qualità”
  • “massima serietà”
  • “personale altamente qualificato”
  • “prodotti efficaci”
  • “pulizia accurata”

… e una serie infinita di altre banalità dello stesso tipo.

Ma queste persone conoscono veramente i problemi che si annidano presso i tuoi ambienti di lavoro?

LE MINACCE NASCOSTE IN UFFICIO

Le imprese di pulizie classiche si focalizzano sulla pulizia di:

  • pavimenti,
  • superfici,
  • bagni

Ma, purtroppo, quelli non sono i luoghi in cui si concentrano i patogeni.

Alcuni recenti lavori pubblicati dal team del dr. Charles P. Gerba, microbiologo all’Università dell’Arizona, hanno rivelato altissime concentrazioni di batteri (superiori di centinaia di volte rispetto alle cariche batteriche che si trovano sulle tavolette dei gabinetti), su alcuni oggetti presenti in ogni ufficio, ossia:,

  • tastiere,
  • telefoni,
  • mouse,
  •  maniglie

Toilet doors on vintage wall inside a projector screen. Vector design

Eh si, anche quella del bagno. Quella NON viene mai pulita. Ma è la più pericolosa.

Gli effetti di questa miriade di microbi sulla salute può essere grave. Se non devastante, perché si tratta spesso di batteri fecali che dal bagno si diffondono e proliferano su oggetti che vengono erroneamente considerati “puliti” dai tuoi dipendenti.

Ogni volta che un tuo dipendente scrive al PC e poi mangia qualcosa, o si mette una penna in bocca, viene contaminato (e la cosa vale anche per te).

Alcuni di questi Germi e Batteri rischiano di veicolare malattie o di scatenare allergie, e trasformano il tuo ufficio in un luogo che facilita il contagio.

Non so se tu hai dei figli che vanno all’asilo, ma lascia che ti racconti cosa succede ai miei..

Basta che un compagno abbia il raffreddore, o un qualsiasi virus, che quelli mi tornano a casa malati.

Molti pensano che questo fenomeno riguardi solo la scuola materna.

Si Sbagliano.

La stessa cosa succede nella tua ditta, ma con conseguenze ben diverse per il tuo conto economico.

Se il tuo luogo di lavoro non è ben sanificato diventa la culla di allergie, malattie e infezioni di ogni genere.

Un dipendente malato o che sta a casa per malattia è un dipendente che non produce mettendo a rischio la tua azienda:

  1. I pezzi escono difettati e da ricontrollare
  2. Un progetto che devi terminare con delle scadenze specifiche, non viene consegnato
  3. Una spedizione importante di materiale non parte
  4. Un lavoro esterno non viene terminato
  5. Hai un tourn.over personale pazzesco
  6. Paghi degli straordinari per finire i lavori non contempalti in fase di preventivo

ecc. ecc.

Se non ti occupi di prenderti cura del tuo ufficio ADESSO, quest’anno dovrai pagare CENTINAIA di ore di stipendio per far riposare i tuoi dipendenti sotto alle coperte.

Ma la cosa più preocupante che con tutti questi ritardi potrai perdere i clienti, ed i tuoi competitor ne approfitteranno. Aspettano solo un tuo passo falso.

Credo che ci hai messo anni a farti una certa clientela, sacrifici, notti insonne, tempo sottratto alla tua famiglia, a tua moglie, ai tuoi figli.

Sei sicuro di volere proprio questo?

Tutti pensano che i Germi e Batteri siano tutti uguali, d’altronde siamo giornalemnte in contatto con l’esterno che uno in più o in meno non faccia la differenza.

Permettimi di dire che questo non è affatto vero.

Non si tratta di batteri inoffensivi: basti pensare che oltre il 30% dei batteri che sono stati rinvenuti su telefoni e tastiere hanno origine fecale. Quindi, per quanto possa sembrare paradossale, è più facile ammalarsi alla scrivania che nella toilette.

Il rischio di contrarre un’ infezione come ti dicevo è maggiore in ufficio piuttosto che in una Toilette. Ma sono sicuro che la tua ditta di pulizie, non ti abbia mai parlato di queste cose.

Mi sbaglio?

Ha mai affrontato questi aspetti con Te o con un tuo Responsabile?

Scommetto di no.

Quante volte la tua impresa di pulizie ti ha chiesto quali problemi avessi in azienda?

Quante volte si è interessata a risolverti un problema e crearti dei benefici?

Quando parlo di risolvere un problema non intendo dire togliere una macchia, asciugare l’acqua a causa di un tubo rotto, oppure una pulizia approfondita per un evento particolare che si sarebbe svolto in azienda da Te.

Parlo di quante volte l’impresa di pulizie si sia interessata veramente a capire quali problemi potessi avere nella tua Azienda come:

  • Dipendenti sempre in malattia
  • Dipendenti con delle forme allergiche
  • Dipendenti che si ammalano in continuazione
  • Dipendenti che non sono performanti al 100%

Febbre

FEbbre 2

Quello che ti sto dicendo è basato sugli studi svolti dal team di un esperto di fama mondiale, il Dr. Charles P. Gerba, che svolge le sue ricerche presso il Dipartimento di Microbiologia e Immunologia dell’Università dell’Arizona a Tucson, negli Stati Uniti.

visiting_united_states_microbiologist_prof_charles_4c520754d5

 

Se mi conosci o leggi i miei articoloi, oltre a citare frequentemente i suoi studi, sono in contatto diretto con lui sia telefonicamente che via email, e spesso gli chiedo consulenze e consigli per assicurarci di divulgare al meglio i risultati dei suoi lavori e le loro implicazioni per la salute dei lavoratori.

La scelta di basare le nostre informazioni e la nostra azione su solidi dati scientifici non è finalizzata esclusivamente a consolidare la nostra immagine di professionisti seri.

Infatti, noi vogliamo anche formare i potenziali clienti, fornendo loro conoscenze di grande rilevanza che possono avere un impatto importante sulla loro produttività e sulla qualità della loro vita, e che li rendano persone informate e in grado di scegliere con cognizione di causa il servizio di pulizie e disinfezione più adatto alle loro esigenze.

Va da se che un lavoratore sano è un lavoraoroe PERFORMANTE al 100%. Questo si tramuta in risparmio in giorni di malattia, meno spese per te, ed un incremento notevole del tuo fatturato, lavori e clienti.

Io posso darti una soluzione tangibile, che potrà affermare quello che dico? Loro possono fare lo stesso?

TEST 2

Se vuoi scoprire, se nel tuo ufficio si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è solo una cosa che devi fare: un test con tampone antibatterico che ti dirà se il tuo ufficio e gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito o no.

Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

Per richiedere il tampone non esitare. È GRATUITO e non implica nessun impegno da parte tua.

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 , dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”, messaggio vocale registrato.

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo.

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici,

vuol dire solo una cosa:

meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

 

 

 

 

Lascia un Commento