Come Mettere la Parola Fine ai Giorni di Malattia dei Tuoi DIPENDENTI, Senza Ricorrere alla Frusta come Indiana Jones!

i-giovani-doggi-indiana-jones-frusta-min

Quali sono le ragioni principali delle malattie dei dipendenti?

Bella domanda, se sei un imprenditore sicuramente la risposta non sarà facile, d’altronde tu purtroppo i giorni di malattia non sai neanche cosa siano. Non puoi permetterti di stare a casa sotto le coperte, hai la baracca da tirare avanti e anche se hai la febbre sei presente in azienda.

Ma i tuoi dipendenti fanno lo stesso o bisognerebbe fare un po’ di pulizie?

Secondo l’Ufficio di Statistica Nazionale, le principali cause di assenze per malattia sono:

  • Condizioni muscolo-scheletriche – cioè mal di collo e mal di schiena (27 milioni di giornate lavorative perse)
  • Malattie minori come il raffreddore comune (31 milioni di giornate lavorative perse)
  • Problemi di salute mentale tra cui depressione, ansia e stress (15 milioni di giornate lavorative perse)

Si hai letto proprio bene, 31 milioni di giornate lavorative perse a causa di malattie minori come il semplice raffreddore.

L’assenza per malattia del personale, è diventato un grave problema per molte industrie. Ogni anno, costa alle aziende di tutto il mondo miliardi di dollari.

In molti paesi, i lavoratori del settore pubblico hanno una percentuale notevolmente più elevata di giorni di malattia rispetto alle loro controparti del settore privato, il che significa che è ancora più costoso sia per i governi che per noi contribuenti.

I giorni di malattia ritardano il lavoro in azienda, causando dei progetti non finiti, oppure consegnati in ritardo. Tutto questo crea stress per gli altri lavoratori, che devono sopperire alla perdita di produttività a causa dei loro colleghi.

Se poi aggiungiamo che altre persone possono aver bisogno di dover fare dello straordinario per recuperare il lavoro perso, si aggiungono altre ore e costi per la tua azienda a fine mese.

D’altra parte, se sono pagati solo per le ore effettive per cui lavorano, più ore fanno meglio è! 

Quindi, prima  inizia a ricercare le cause di assenze per malattia superiore alla media nella tua azienda, prima risparmierai un bel quantitativo si soldi .

Tutti noi abbiamo degli assassini sanguinari dentro il ns. ufficio, sono li da tempo, riconosciamo i sintomi, ma non ne siamo a conoscenza, e anno dopo anno, hanno rosicchiato pezzi del nostro fatturato e ci hanno tolto parte dei nostri ricavi e di risorse umane.

Gli assassini di cui ti sto parlando, sono quei parassiti viscidi e ben nascosti dentro la tastiera del tuo pc, sopra il tuo telefono, sopra la tua scrivania sopra i tuoi mobili.

Ma andiamo per ordine..

Voglio che provi a pensare a questi due episodi.

  • Nell’ultimo anno quante persone si sono messe in malattia?
  • Quante persone con sintomi allergici ci sono dentro il tuo ufficio, che poi improvvisamente si sono sentite male?

Febbre

L’aria che respiriamo all’interno delle stanze è molto più carica di batteri rispetto a quella che respiriamo all’esterno. La ragione principale è che l’aria degli ambienti interni è stantia. Raramente il ricambio d’aria è sufficiente ad eliminare i batteri presenti sia sui mobili che soprattutto sui tappeti.

Una volta chiuse le finestre, è sufficiente che qualcuno passi sopra il tappeto oppure tocchi una superficie, per diffondere i microbi ed i germi nell’aria e renderla immediatamente di nuovo malsana e poco salutare. Anche se hai appena chiuso le finestre.

A causa di questo meccanismo i batteri presenti sulla scrivania ed i nostri tappeti sono il veicolo attraverso cui respiriamo la maggior parte degli agenti inquinanti, causa di gravi sintomi anche di allergie e malattie di vario tipo.

Immagino che tu non abbia mai pensato che le pulizie dei tuoi uffici sia così legata alla tua salute?

Invece e proprio così!

Devi sapere che le pulizie che vengono eseguite giornalmente nei nostri uffici e nelle nostre abitazioni influiscono in maniera molto pesante sulla nostra salute.. Le pulizie sono la base per avere una vita salutare, senza nessun tipo di malattie.

Fin da piccoli le nostre mamme ci hanno insegnato che bisogna:

  • pulirsi le mani prima di andare a tavola,

  • bisogna pulirsi i denti dopo aver mangiato,

  • bisogna pulire la nostra stanza e riordinare tutti i giochi.

Ora se ci hanno abituato che dobbiamo pulire il nostro corpo, la nostra casa i nostri vestiti, bisogna che ci abituiamo anche che i nostri uffici debbano avere delle pulizie adeguate.

  • In Europa le aziende di pulizie a differenza magari di quelle Americane sono praticamente inesistenti. (Parlo sia del modo di approccio al cliente, alle tecniche di pulizie, agli aggiornamenti sui sistemi), e a tutta una serie di conoscenze tecniche che purtroppo qui noi non abbiamo.

Noi siamo rimasti al sistema di pulizie di circa 20/25 anni fa, non abbiamo fatto nessun balzo in avanti, si ok abbiamo cambiato i modelli di macchinari, ma solo quello, ma siamo lontanissimi dalla mentalità orientata alla ricerca e beneficio del cliente.

In America da anni vi sono rinomati imprenditori specializzati proprio nel settore delle pulizie, che impallidirebbero a vedere il nostro sistema di lavoro, oppure la nostra conoscenza sui pericoli nascosti dentro le aziende.

Purtroppo non conosci neanche minimamente tutti i problemi nascosti dentro gli uffici che fanno ammalare Te ed il Tuo personale.
Ma la colpa non è tua ci mancherebbe, sono le imprese di pulizie che dovrebbero avvertirti dei pericoli nascosti.

  • Devi sapere che una scrivania ospita in media 100 volte più batteri di una tavoletta del bagno.
  • I Telefoni aziendali presentano il 30% di Batteri Fecali, e le Tastiere il 38%.
  • Nella polvere esistono 7000 tipi diversi di Batteri come gli Stafilococchi e Streptococchi del gruppo A.

Il rischio di contrarre un’ infezione è maggiore in ufficio piuttosto che in una Toilette. Sono sicuro che la tua ditta di pulizie, non ti abbia mai parlato di queste cose. Mi sbaglio? Ha mai affrontato questi aspetti con Te o con un tuo Responsabile?

Scommetto di no.

visiting_united_states_microbiologist_prof_charles_4c520754d5

Le aziende di pulizie non sanno nemmeno di cosa stiamo parlando. E di conseguenza non possono pulire gli uffici in modo efficace, perché servono prodotti, competenze e conoscenze specifiche…e soprattutto tempo.

Se un addetto non ha i prodotti giusti (che sono molto costosi) e un metodo di lavoro efficace, non gli è possibile eseguire delle pulizie corrette.

L’unica opzione che gli rimane è quella di svolgere il lavoro più velocemente possibile e via, correre dal prossimo cliente. Il senso estetico è appagato (l’ufficio “sembra” pulito), ma in realtà l’addetto non ha pulito zone a rischio come:

  • Mouse
  • Tastiere
  • Bordi delle porte
  • E soprattutto le maniglie

Toilet doors on vintage wall inside a projector screen. Vector design

Eh si, anche quella del bagno. Quella NON viene mai pulita. Ma è la più pericolosa.

Gli effetti di questa miriade di microbi sulla salute può essere grave. Se non devastante, perché si tratta spesso di batteri fecali che dal bagno si diffondono e proliferano su oggetti che vengono erroneamente considerati “puliti” dai tuoi dipendenti.

Alcuni di questi Germi e Batteri rischiano di veicolare malattie o di scatenare allergie, e trasformano il tuo ufficio in un luogo che facilita il contagio. Non so se tu hai dei figli che vanno all’asilo, ma lascia che ti racconti cosa succede ai miei..

Basta che un compagno abbia il raffreddore, o un qualsiasi virus, che quelli mi tornano a casa malati. Molti pensano che questo fenomeno riguardi solo la scuola materna. Si Sbagliano.

La stessa cosa succede nella tua ditta, ma con conseguenze ben diverse per il tuo conto economico. Se il tuo luogo di lavoro non è ben sanificato diventa la culla di allergie, malattie e infezioni di ogni genere.

Se non ti occupi di sanificare il tuo ufficio ADESSO, quest’anno dovrai pagare CENTINAIA di ore di stipendio per far riposare i tuoi dipendenti sotto alle coperte.

Fallimento, povertà, debito, perdita lavoro, soldi, Disoccupazione, tasche vuote, pignoramento

Se all’interno della tua azienda lavorate 3/5 persone basta che 2 persone siano in malattia che il gioco è fatto, ti ritroverai ad arrancare per terminare i lavori!
Ma siccome hai delle scadenze da rispettare fai di tutto per terminarle per non perdere la commessa, e puoi avere solo queste soluzioni:

  1. Chiedi aiuto ad un altra tua filiale magari, ma anche in questa maniera rimani senza una persona dall’altra parte.
  2. Prendi uno stagista temporaneamente.
  3. Chiedi ai tuoi amati dipendenti di fare dello straordinario, che comunque ti costerà caro.
  4. Fai TU stesso più ore, per sopperire alla mancanza dei dipendenti.
  5. Sottrai tempo alla tua famiglia, perché stai fino alle 21/22 in ufficio.
  6. Paghi delle penali perché non termini il lavoro in tempo.

E’ uno scenario familiare, comunque anche se non lo fosse, sappi che in tutti i casi rischi di perdere la commessa che ti hanno affidato. Avrai più spese di quanto avevi messo in preventivo, potrai perdere il cliente che ti ha commissionato il lavoro magari non subito, ma prima di affidarti nuovamente un lavoro, stanne certo che ci penserà 100 volte.

E lo so la vita è crudele, tu hai tutti i rischi possibili ed inimmaginabili essendo un imprenditore, mentre i tuoi amati dipendenti sono sempre belli tranquilli, al 30 ricevono lo stipendio, ferie e permessi pagate, bonus produzioni varie, insomma il rischio di chi ci può rimettere è solo tuo.

Per questo sappilo TU hai tutta la mia ammirazione, sei un Eroe, sei un combattente, uno che non si arrende mai in nessuna difficoltà, anzi le difficoltà le affronta di petto, finché la vittoria non sarà tua.

La tua preoccupazione, deve essere anche su tutti quei dipendenti ligi al lavoro. Ovvero, che se stanno male comunque vengono sul posto di lavoro, perché si sentono in dovere di farlo per Te e per l’azienda per cui lavorano.

Qui però potrebbero farlo per diverse motivazioni:

  • Hanno paura di perdere il posto di lavoro
  • Devono finire un progetto e sono già in ritardo
  • Devono spedire del materiale urgente dal magazzino

Sono sicuro che la prima opzione non sarà il tuo caso, e sono certo che vengono al lavoro, proprio perché tu sei un bravo imprenditore, ti prendi cura di loro, sei gentile, responsabile. Sei uno che si impegna per il bene dell’azienda, sei sempre in prima linea, e loro si sentono in dovere di venire contribuire anche se non sono in perfetta forma.

Ma questo loro comportamento purtroppo e il danno peggiore che possono fare per la tua azienda…

  • Perchè così facendo continuano a crearti rallentamenti in azienda
  • Inconsapevolmente ti fanno perdere soldi, perché possono contagiare anche gli altri colleghi

Si hai capito bene, per il loro senso del dovere, creano solo un danno, in quanto loro sono ammalati per cui che non possono rendere come tutti i giorni al 100%, anzi vanno ha rilento.

  • Rallentano i magazzini spedizione
  • Rallentano le movimentazioni merci
  • Rallentano la preparazione di documenti importanti
  • Non finiscono un lavoro urgente che devi consegnare

Tutti quanti noi viviamo in ufficio il 90% della nostra giornata. Siamo carichi di lavoro da terminare, di pensieri, di preoccupazioni, e questo fa si che il nostro sistema immunitario sia sempre sul filo del rasoio.

Se nel nostro ambiente di lavoro, le pulizie non sono eseguite con attenzione e mirate alla nostra salute, rischiamo che questi Germi e Batteri l’abbiamo vinta sul nostro corpo e sulla nostra salute.

Non è un tuo dovere conoscere dove i batteri possano annidarsi e crearti gravissimi problemi di salute. Questi doveri spettano a chi ti esegue le pulizie ogni mattina nei tuoi uffici.

Almeno dovrebbe essere così.

Dovrebbero essere loro, che ti mostrano le possibili problematiche, ma soprattutto mostrarti le possibili soluzioni, ma questo non succede ahimè.

Se non escludi a priori le possibili cause di allergie, malattie e infezioni all’interno del tuo ufficio rischi solo di buttare al vento migliaia di soldini.  Pagando i tuoi dipendenti che rendono al 40% e ti ritroverai ad avere 2 mesi in meno di Fatturato.

Le aziende oggigiorno sono tutto per tutti, e non sanno minimamente come si esegua delle pulizie mirate alla cura della tua salute, non mi credi, ecco cosa devi fare?

Per cui quanti soldi vale la tua salute.

Se pensi che sono esagerato e vuoi scoprire, se nel tuo ufficio si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è solo una cosa che devi fare.

Un test con un tampone antibatterico, che ti dirà se il tuo ufficio e gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

TEST 2

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito oppure no. Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

TEST

Per richiedere il tampone non esitare. E’ GRATUITO e non implica nessun impegno da parte tua.

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 , dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”,  messaggio vocale registrato..

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo..

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici, vuol dire solo una cosa: meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto e tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

Lascia un Commento