Ecco perchè gli agenti di CSI, non dovrebbero mai venire dentro il tuo UFFICIO o nella tua AZIENDA.

 

csi-3

CSI – Scena del crimine (CSI: Crime Scene Investigation) è una serie televisiva statunitense trasmessa dal 2000 ed è ancora oggi trasmessa sulle reti Mediaset.

Le vicende della serie ruotano attorno alle indagini della squadra della polizia scientifica di Las Vegas.

La ricerca delle prove per collegare crimini e iloro esecutori è il principale scopo della squadra, che si avvale di tutti i mezzi offerti dalla tecnologia, dalla scienza e dalla razionalità dei singoli componenti.

Gli investigatori forensi, sono addestrati per risolvere i crimini esaminando le prove.

Perlustrano la scena, raccolgono prove e trovano i pezzi mancanti che risolveranno il mistero.

La squadra è in origine guidata dal supervisore Gil Grissom, un esperto entomologo e dalla collega assistente supervisore Catherine Willows, madre single molto devota al suo lavoro.

I membri del team lavorano a stretto contatto con il capitano Jim Brass, un detective esperto, e con il dottor Albert Robbins, il medico legale, e il suo assistente David Phillips.

In sostituzione di Grissom arriva D. B. Russell, che precedentemente ha lavorato come agente della scientifica a Seattle. Catherine, dopo essere stata retrocessa, rassegna le sue dimissioni e sarà sostituita dall’ex collega di Russell Julie Finlay, esperta e anche affascinata dal sangue.

Grissom ha un comportamento imparziale e intellettuale e che a volte può sembrare freddo.

Questa sua caratteristica, spesso, lo ha avvantaggiato nel lavoro e nella vita personale, anche se molti colleghi lo hanno accusato di essere senza sentimenti, a causa del distacco emotivo che mantiene con i casi che affronta nel suo lavoro.

US Fahndungs AKTE

Tuttavia il suo distacco dagli incarichi di natura politica spesso lo rende ostile nei confronti dei suoi superiori (e qualche volta dei membri della sua stessa squadra).

La serie ha un grande successo in tutto il mondo, però ha anche suscitato diverse polemiche.

Alcuni sostengono che mostrando le indagini in modo così scientifico i criminali comincino anche a capire i metodi della polizia e a prestare attenzione a dettagli che prima trascuravano – da allora identificato come l’effetto CSI.

Ma che cosa ha reso veramente famosa questa serie?

Sicuramente il segreto di così tanto successo, non è altro che la capacità degli sceneggiatori di inventare trame sempre nuove, episodio dopo episodio, anno dopo anno.

Ma anche seguire l’evoluzione della tecnologia, renderla accessibile e alla portata di tutti, e allo stesso tempo ritrarre dei personaggi con cui uno riesce a identificarsi.

Adesso sicuramente ti starai chiedendo cosa c’entra CSI, con le pulizie.

 

12542423 - crime scene simulation: dead secretary in a office

Devi sapere che come CSI, le imprese di pulizie dovrebbero venire in azienda da te ed analizzare il luogo del delitto. Fermo, aspetta, non c’è nessun cadavere. Il luogo del delitto di cui parlo sono la sporcizia nascosta che ogni giorno fa delle vittime dentro la tua azienda.

Parlo di tutti quei luoghi nascosti che le imprese di pulizie non puliscono mai, o per lo meno mai con agenti antibatterici,

  1. parlo del tuo mouse,
  2. della tua tastiera,
  3. del tuo telefono,
  4. degli interruttori,
  5. delle maniglie del bagno

e potrei continuare per ore.

Devi sapere che quegli oggetti sono i più contaminati in azienda.

Se mi permetti, vorrei darti un consiglio. Non far caso alla pulizia generica, ovvero quando ti svuotano il cestino, ti puliscono il tavolo della scrivania, ti tolgono la polvere dei mobili.

Quello va bene, non discuto, ma quello che invece dovrebbe fare l’impresa di pulizie, è aiutarti a non farti ammalare e correre gravi rischi di SALUTE.

In che modo?

Ogni giorno nel mondo si ammalano più di 300.000,00 persone , solo per malattie minori.

Non stiamo parlando di malattie ad alto rischio di mortalità e più gravi, quello non è affatto il mio campo e non voglio neanche entrarci.

Ma 300.000,00 persone solo per influenze, raffreddori, forme di asme, allergie, e malanni vari, sono un bel numero direi. Se contiamo che poi esistono altre diverse tipologie di malattie come detto.

Questi problemi sono dovuti da una scarsa conoscenza di tutti questi pericoli. Lo so nessuno ne parla, quindi non mi pongo il problema. E una cosa sbagliatissima.

Negli ultmi 50 anni, abbiamo avuto malattie ed infezioni gravissime, che hanno portato alla morte diverse migliaia di persone e contaminate altrettante. Vedi l’ HIV, purtroppo.

Questo non deve trarti in inganno, se non se ne parla non c’è da preoccuparsi.

Sappi che questi patogeni sono quelli che fanno stramazzare TE ed i tuoi dipendenti, creandoti:

  • influenze,
  • mal di testa,
  • calo produttivo,
  • consegne non fatte,
  • stanchezza,
  • mal di testa,
  • riniti.

Questi problemi li hai Tu, come i tuoi dipendenti.

Più volte ho spiegato come esistano due tipologie di PULIZIE, quelle per appagarti il senso estetico in ufficio, (che però stramazzano i tuoi dipendenti), e quelle specifiche alla salvaguardia della tua SALUTE.

Close up holding blue wipes to clean on keyboard laptop

Le pulizie odierne sono un mix di fai da te.

La maggior parte delle imprese di pulizie ormai hanno perso il loro FOCUS, ovvero creare un beneficio al cliente. A loro interessa solo accaparrare il lavoro, farlo velocemente, darti un senso estetico all’ufficio che possa andar bene, e poi via verso un nuovo cliente.

Ma non si lavora così, e prima te ne renderai conto e prima anche i tuoi guadagni cambieranno.

Ti faccio un esempio per farti comprendere meglio.

Quest’anno, ogni tuo dipendente resterà a casa per 18,11 giorni considerando SOLO i certificati di malattia. Quindi senza considerare festività, ferie e permessi vari.

Tradotto in termini economici per TE, questo significa che da qui a dicembre pagherai 144 ore di malattia ad ogni tuo singolo dipendente. Un vero e proprio salasso.

Non fraintendermi. Non sto dicendo che non fai in modo di tenere i tuoi uffici puliti, ci mancherebbe. Ma ad oggi probabilmente quello che stai facendo non basta, i batteri proliferano in maniera terrificante negli ambineti di lavoro ed negli Uffici proprio come il tuo-

Giusto per farti capire:

Una scrivania da lavoro, ospita in media 100 volte più batteri di una tavoletta da bagno.

Su quasi 4000 prelievi realizzati tra pc e telefoni, gli indicatori di contaminazione fecale hanno rilevato una presenza massiccia di batteri rispettivamente il 30% sui telefoni e 38% sulle tastiere.

Nei campioni di polvere prelevati da più di 1200 uffici, sono stati rilevati 2000 tipi diversi di funghi e muffe e 7000 tipi di batteri come stafilococchi e streptococchi del gruppo A, ma anche germi come Faecalibacterium (il nome dice tutto).

Sei curioso di sapere da dove vengono tutti questi batteri?

È presto detto! Per cominciare, dalla polvere. Che è ovunque, a cominciare dalla tastiera sulla quale passi intere giornate.

Senza titolo

Dai residui di cibo. Dì la verità, quante volte hai visto i tuoi dipendenti sgranocchiare qualcosa alla loro scrivania? Ecco appunto, ogni briciola porta batteri. Che si moltiplicano. ININTERROTTAMENTE!

Le aziende di pulizie non sanno nemmeno di cosa stiamo parlando. E di conseguenza non possono sanificare gli uffici in modo efficace, perché servono prodotti, competenze specifiche… e soprattutto tempo.

Se un addetto non ha i prodotti giusti (che sono molto costosi) e un metodo di lavoro efficace, non gli è possibile sanificare correttamente l’ambiente.

L’unica opzione che gli rimane come ti dicevo,  è quella di svolgere il lavoro il più velocemente possibile e via, correre dal prossimo cliente. Il senso estetico è appagato (l’ufficio “sembra” pulito), ma in realtà l’addetto non ha pulito nulla.

Gli effetti di questa miriade di microbi sulla salute può essere grave. Se non devastante, perché si tratta spesso di batteri fecali che dal bagno si diffondono e proliferano su oggetti che vengono erroneamente considerati “puliti” dai tuoi dipendenti.

Ogni volta che un tuo dipendente scrive al pc e poi mangia qualcosa, o si mette una penna in bocca, viene contaminato (e la cosa vale anche per te).

Alcuni di questi batteri e muffe rischiano di veicolare malattie o di scatenare allergie, e trasformano il tuo ufficio in un luogo che facilita il contagio.

Un po’ come succede alla scuola materna.

Non so se tu hai dei figli che vanno all’asilo, ma lascia che ti racconti cosa succede ai miei… Basta che un compagno abbia il raffreddore, o un qualche virus, che quelli mi tornano a casa malati.

Molti pensano che questo fenomeno riguardi solo la scuola materna. Si sbagliano.
La stessa cosa succede nella tua ditta, ma con conseguenze ben diverse per il tuo conto economico.

Se il tuo luogo di lavoro non è ben sanificato diventa la culla di allergie, malattie e infezioni di ogni genere.

Se non ti occupi di sanificare il tuo ufficio ADESSO, quest’anno dovrai pagare CENTINAIA di ore di stipendio per far riposare i tuoi dipendenti sotto alle coperte.

Per non parlare di tutti quei giorni in cui i tuoi dipendenti sono presenti, ma malaticci, che rendono al 40% – rallentando i tuoi processi produttivi e commettendo continuamente errori di distrazione.

Ho scritto anche un libro su tutti i problemi che esistono nei nostri ambienti di lavoro, se ti va dacci un occhiata, compralo, fattelo prestare da amici, sfoglialo in libreria gratuitamente, ma fallo, perchè potrai diminuire significativamente il tasso di assenteismo da malattia dei tuoi dipendenti.

schermata-2016-10-17-alle-15-00-05

In questa maniera avrai più produttività, meno tour-over dei dipendenti, meno spese in azienda e clienti che non si lamenteranno di ritardi dei servizi/consegne.

Un dipendente SANO, è un dipendente PERFORMANTE e PRODUTTIVO per la TUA azienda, non dimenticarlo.

Se non ti va di leggere,  e vuoi analizzare tu stesso la scena del crimine proprio come la squasda CSI, c’è solo una cosa che devi fare immediatamente per scoprire se nei tuoi ambienti di lavoro si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è un altra soluzione:

un test con tampone antibatterico che ti dirà se il tuo ufficio e gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito o no.

TEST

Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

Per richiedere il tampone non esitare. È GRATUITO e non implica nessun impegno da parte tua.

TEST 2

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 , dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”, messaggio vocale registrato.

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo.

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici,

vuol dire solo una cosa:

meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento