[LA PRIMA REGOLA PER AVERE UN AZIENDA EFFICACE: FAI SI CHE I TUOI DIPENDENTI SIANO SEMPRE PERFORMANTI ED IN SALUTE]

schermata-2016-11-17-alle-12-45-03

Secondo una recente ricerca pubblicata da uno dei più autorevoli quotidiani italiani, in media trascorriamo oltre 99.000 ore della nostra vita al lavoro.

Diventa evidente, quindi, come una Società non possa più semplicemente limitarsi ad offrire alle proprie risorse un ambiente di lavoro confortevole ed uno stipendio congruo: la sfida, nel nuovo millennio, si gioca sui campi della soddisfazione del personale, sia fuori che dentro gli uffici.

La parola chiave per le Company più moderne e all’avanguardia si chiama cultura d’impresa e riguarda la creazione di un asset di valori immateriali che l’azienda deve essere in grado di tradurre concretamente nella vita quotidiana dell’organizzazione.

L’obiettivo? Soddisfare al massimo le aspettative delle risorse umane, tanto da incentivare le candidature dei migliori talenti e trattenere i dipendenti all’interno dell’impresa.

Non ci stupisce che, tra le aziende particolarmente performanti in termini di cultura aziendale, spicchino nomi di Company con sede nella Silicon Valley.

Google, Apple, Facebook, solo per citarne alcune, sono diventate per i dipendenti molto di più che un semplice posto di lavoro: ristoranti gourmet, la possibilità di portare con sé il proprio cane, campi sportivi integrati negli imponenti building aziendali, nursery all’avanguardia, servizi di lavanderia e car washing per gli impiegati, hanno trasformato queste imprese in veri e propri fornitori di benefit unici e irripetibili.

Non tutte le aziende, però, hanno le possibilità per replicare il brillante esempio dei colossi d’oltreoceano.

Che fare, allora?

1.   Mission, Vision e Valori aziendali

Un’impresa deve avere una chiara visione ed un asset di valori alla base, in grado di ispirarne il percorso. È importante, quindi, partire tracciando il carattere dell’azienda, il suo profilo distintivo, il suo obiettivo concreto ed il modo in cui, giorno dopo giorno, cerca di conseguirlo.

Dopo aver disegnato la personalità della Company e definito la direzione verso cui dirigere il business, è importante declinare in maniera coerente tutte le sue manifestazioni.

Come?

Con l’aiuto dei dipendenti, ovviamente!

È fondamentale che le risorse umane di un’azienda, che rappresentano i veri ambassador del brand, si comportino in linea con i valori e la mission aziendale.

Un buon incentivo per remare tutti nella stessa direzione è quello di valorizzare, con premi, riconoscimenti e benefit, i dipendenti più performanti ed allineati alla cultura aziendale.

2.   Le persone, oltre il ruolo

Vi siete mai chiesti perché oggi si tenda a parlare sempre più spesso di risorse umane, piuttosto che dipendenti?

È decisamente cambiata la prospettiva: gli impiegati diventano persone, rompono le barriere tra lavoro e vita privata e costruiscono, tra loro e con la Company, relazioni autentiche e durature.

Una cultura d’impresa vincente è quella in grado di valorizzare il lato umano delle persone, celebrando non solo i loro successi al lavoro, ma anche i loro traguardi privati, come i matrimoni e la nascita di figli o i momenti di difficoltà, creando una rete di salvataggio sincera ed efficace.

3.   Promuovere la cultura del divertimento

Basta uffici grigi e manager ingessati!

Le Company del nuovo millennio devono riconoscere l’importanza del sano divertimento e del coinvolgimento dei dipendenti come driver sociale per creare coesione di team e diffondere un mood positivo.

Per migliorare il clima aziendale non servono grandi invenzioni.

Fonte articolo spiritoleader

Come vedi siamo sempre più ossessionati ad assomigliare magari alle grandi aziende in termini Fatturato, Popolarità, Riconoscimenti. Ma poi quando si parla di protezione dei nostri dipendenti cosa facciamo?

Sei sicuro di conoscere veramente quanto è pulito il tuo ufficio?

schermata-2016-11-17-alle-12-56-45

Quando ti guardi in giro, probabilmente vedi cestini della spazzatura svuotati, le scrivanie sono prive di polvere, i tappeti sono stati spazzati ed aspirati, l’ingresso è perfettamente pulito.

Ok tutto bello è perfetto, la pulizia estetica è stata effettuata in maniera egregia, nulla da dire al riguardo.

Ma invece per quanto riguarda le cose che non riesci a vedere?

Mentre la pulizia e un aspetto ordinato del tuo ambiente, sono assolutamente fondamentali per le prime impressioni positive per i tuoi clienti e per il morale generale dei tuoi dipendenti, ci sono alcuni pericoli per la salute che sono nascosti in agguato proprio negli spazi di lavoro personali dei dipendenti che sono spesso trascurati.

Parlo di quei pericoli che potrebbero rivelarsi costosi in termini di perdita di produttività.

I germi non possono essere visti ad occhio nudo.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), le malattie come la diffusione dell’influenza da persona a persona, vengono trasmesse quando le goccioline dovute magari ad un colpo di tosse o ad uno starnuto di una persona, infettano attraverso l’aria le persone nelle vicinanze.

I germi contenuti in queste goccioline vivono anche sulle superfici, come le scrivanie o le maniglie delle porte per più di 24 ore, e possono diffondersi quando le persone toccano proprio queste superfici e quindi toccano poi i propri occhi, la bocca e il naso.

Questa trasmissione accade così all’improvviso, che una persona malata si trasforma in quattro o cinque o più dipendenti malati nel giro di pochi giorni!

Qui ci sono solo alcuni degli spazi che vanno puliti regolarmente con un disinfettante in modo da evitare la malattia e l’assenteismo da parte dei tuoi dipendenti:

  • Telefoni
    I cellulari pullulano di germi e batteri.
  • Tastiere
    Le tastiere sono note per un alto deposito dei residui di cibo e di  germi.
  • Scrivanie
    Le scrivanie sono un terreno fertile per i batteri e germi delle mani e del cibo.
  • Sedie
    La maggior parte delle imprese di pulizie non considera mai di pulire i  braccioli delle sedie, ma pensa invece a quante volte le tue mani toccano queste superfici.

Lo sapevi che ogni 60 secondi, un adulto al lavoro tocca ben 30 oggetti che potrebbero essere contaminati da Batteri o Virus che causano malattie infettive?

Oggi il costo delle malattie è in significativo aumento per gli imprenditori.

La Harvard Business Review stima che la malattia del lavoratore costa ai datori di lavoro tra i $ 150 miliardi e 250 miliardi di $ ogni anno!

 

schermata-2016-11-17-alle-12-53-59

 

In Europa al contrario di altri paesi del mondo, le pulizie nelle aziende è ancora visto come un bene non primario ma molto secondario.

Permettimi di dirti che tutto questo purtroppo è sbagliato.

  • Quanto vale la salute dei tuoi dipendenti paragonata, alla produttività che gli stessi avranno presso la tua azienda.
  • Come detto, un dipendente che non si ammala non è un costo, ma un buon profitto per te.
  • Un ambiente sano è un abiente pieno di idee e di risultati tangibili.

Come vedi ci sono moltissimi motivi del perchè un ambiente ben pulito e sano aiuta ad aumentare la produttività dei tuoi dipendenti.

Mantenere un ufficio pulito aiuterà i tuoi dipendenti di essere più motivati e concentrati. I dipendenti che lavorano in un disordine, senza dubbio producono un lavoro che imita il loro ambiente.

Gli studi hanno dimostrato che i dipendenti mostrano una migliore produttività, e ottimismo ad andare a lavorare quando sanno che l’ambiente in cui lavorano è pulito giornalmente.

schermata-2016-11-03-alle-13-13-18

Se lo spazio in ufficio è polveroso e sporco, è molto più probabile che si possa favorire la diffusione dell’influenza e di altre malattie tra i dipendenti. La polvere nell’aria può causare anche delle allergie nei tuoi dipendenti.

Un accumulo di polvere, fili e magari polline può creare pericoli di respirazione per tutti in ufficio, innescando attacchi di asma, naso chiuso e altri problemi di salute e disagio.

Se sono affetti da allergie a causa di un ufficio sporco stanne certo che si sentiranno stanchi e irritati per tutto il giorno e non saranno affatto molto produttivi.

E stanne certo, se si sentiranno così, si metteranno immediatamente in malattia, e tu dovrai pagarli lo stesso mentre sono comodamente sotto le coperte.

Se i tuoi dipendenti invece sono in salute, non avranno motivo per mettersi in malattia, non dovrai fare turn-over del personale, non ti verrà il panico perché devi consegnare un progetto importante, non ti verrà mal di stomaco, mal di testa, stress, pensando che non potrai pagare gli stipendi oppure perderai dei lavori a causa di quei dipendenti che sono sempre malati e tu non sai come portare a termine i lavori.

Il lavaggio delle mani è il mezzo più idoneo ed efficace per prevenire la trasmissione delle infezioni. È molto importante quindi che tutti prima e dopo essere stati in ambienti molto frequentati assumano come abitudine quella di lavarsi le mani accuratamente.

schermata-2016-11-03-alle-09-41-45

Avere le mani pulite è il primo passo per ridurre il rischio di infezioni virali e batteriche: molti studi hanno trovato che il 15-30% delle infezioni che si verificano in ospedale possono essere prevenute con una accurata igiene delle mani.

Secondo gli esperti un’accurata pulizia delle mani può ridurre del 40% la mortalità per diarrea e del 23% l’incidenza della polmonite: due delle principali cause di mortalità dei bambini di età compresa tra gli 0 e i 5 anni.

Purtroppo più andiamo avanti con i giorni è sempre più ci avviciniamo al periodo invernale.

In questi giorni le temperature si stanno abbassando, il momento di accendere i riscaldamenti in ufficio, anzi se non lo hai già fatto, si avvicina. Lo sapevi che il caldo è il terreno fertile dove milioni di batteri si riproducono e vivono?

In ufficio esistono più di 2 milioni di GERMI e BATTERI.

Se vuoi un’ impresa di pulizie che possa aiutarti ad avere un ambiente SANO, privo di SCHIFEZZE, e che renda i TUOI DIPENDENTI sempre al MASSIMO, la ZeroBatteri è l’azienda di Pulizie che fa per TE ed i tuoi DIPENDENTI.

Se vuoi scoprire subito tu stesso da solo se nel tuo ufficio si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è solo una cosa che devi fare:

un test con tampone antibatterico che ti dirà se il tuo ufficio o gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito o no.

TEST

Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

TEST 2

Per richiedere il tampone non esitare. È GRATUITO “e non implica nessun impegno da parte tua”.

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 , dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”, messaggio vocale registrato.

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo.

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici, vuol dire solo una cosa: meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento