Dipendenti sempre in Malattia: [Prevenire é meglio che CURARE].

schermata-2016-12-01-alle-20-31-16

 

[Prevenire é meglio che curare].

Una mela al giorno toglie il medico di torno, ecc.ecc.

No non sono impazzito, tranquillo.

In effetti si potrebbe andare avanti per ore, per giorni, con questi detti che ci portiamo dietro fin da quando eravamo bambini. Questa sera mentre stavo guardando un video, questa parola (prevenire è meglio che curare) mi ha portato immediatamente indietro nel tempo ai miei ricordi da bambino.

Chissà quante volte tuo papà, o tua mamma ti avrà detto ricorda figlio/a che prevenire è meglio che curare.

Io me lo ricordo soprattutto per le saccagnate che mi dava mio padre, per i pessimi voti presi a scuola, magari per aver dimenticato qualcosa, oppure per aver distrutto o rotto qualcosa.

Quello che voglio portare alla tua attenzione però, è il fatto che noi esseri umani non siamo in grado di decidere il da farsi, prima che combiniamo qualsiasi danno.

A cosa mi riferisco? Mi spiego meglio.

Sicuramente se mi leggi oppure sei atterrato su questo blog da poco, sai che mi batto da anni per cercare di far comprendere a più persone possibili, quanto siano importanti le pulizie in azienda.

Sono importantissime sia per il decoro e la bellezza dei tuoi locali, sia per dare una bella impressione di Te e del nome di prestigio che rappresenti verso i tuoi clienti.

Tutte cose molto importanti.

Ma soprattutto devono essere importanti per la propria salute, sia tua che quella dei tuoi dipendenti.

Da più di 15 anni, mi occupo di risolvere quei problemi di malattia presenti proprio nelle aziende, e che la maggior parte degli imprenditori/manager addetti del commerciale non conoscono.

Bisogna anche dire che non le conosci perché nessuna impresa di pulizie ti ha mai spiegato veramente quali siano questi gravissimi pericoli.

Qui possiamo avere due motivazioni per tutto ciò:

La prima, che è quella più fondata, non te le hanno mai dette perché neanche loro le conoscono.

La seconda, che non te le hanno mai dette perché neanche loro lo sanno.

Scherzi a parte, tranne che per la prima motivazione, che ribadisco essere quella più azzeccata, loro non conoscono affatto questi problemi perché sono concentrati a finire presto il lavoro in azienda da te, per poi scappare immediatamente presso il prossimo cliente.

Il servizio di pulizie, principalmente è composto da manodopera, per cui i dipendenti bisogna farli correre per terminare tutti quanti i clienti giornalieri assegnati. Se poi tu in ufficio, sei appestato da tutti i GERMI possibili, a loro questo poco importa.

Ti lustrano la scrivania, danno una passata al bagno, lavano per terrà e poi via verso un altro cliente.

Però mi spiace dirti che non deve essere così un servizio adeguato presso la tua azienda.

schermata-2016-11-03-alle-13-13-18

Le aziende di pulizie non sanno nemmeno di cosa stiamo parlando. E di conseguenza non possono sanificare gli uffici in modo efficace, perché servono prodotti, competenze specifiche… e soprattutto tempo.

Se un addetto non ha i prodotti giusti (che sono molto costosi) e un metodo di lavoro efficace, non gli è possibile sanificare correttamente l’ambiente.

L’unica opzione che gli rimane è quella di svolgere come ti dicevo il lavoro il più velocemente possibile e via, correre dal prossimo cliente.

Il senso estetico è appagato (l’ufficio “sembra” pulito), ma in realtà l’addetto non ha pulito zone a rischio come i bordi delle porte, il sopra dei mobili, mouse, tastiere le maniglie ecc.ecc.

Maniglie?

Eh sì, anche quella del bagno. Quella NON viene mai pulita. Ma è la più pericolosa.

Prova a pensarla così, ti riporto quello che ho visto in quel video di cui ti parlavo prima.

Sai quando la gente la maggior parte delle volte acquista un impianto di allarme? No?

La gente acquista l’impianto di allarme dopo che purtroppo gli sono entrati in casa i ladri, e se sei di quelli fortunati i ladri entrano in casa tua mentre tu non ci sei.

Ma se sei sfortunato e ti entrano in casa di notte mentre stai dormendo con la tua famiglia e magari vieni anche malmenato, dimmi la verità dormiresti più in quella casa senza allarme?

Sono cose che non dovrebbero mai succedere lo so, ma purtroppo  basta che guardi il TG che queste notizie sono all’ordine del giorno oramai.

Per quello mi è venuto in mente di scrivere questo post, dal titolo Prevenire è meglio che CURARE.

Purtroppo nessuno di noi ha la palla magica.  Noi non possiamo prevedere gli avvenimenti, però diciamo che se siamo abbastanza bravi ed attenti, possiamo far sì di anticipare qualcosa prima che accada.

Devi sapere che ogni tuo dipendente quest’anno resterà a casa per 18 gg a causa proprio delle malattie, senza contare festività ferie e permessi vari.

Adesso magari starai pensando, e vabbè cosa sono 18 giorni siamo nella normalità.

Ok giusto, ci sta.

Adesso però se mi permetti, voglio porti io una domanda.

Moltiplica questi 18 giorni e ripeto senza considerare né ferie, né permessi, né festività, per tutti i dipendenti che lavorano presso la tua azienda.

Quanti giorni di lavoro persi sono durante l’anno?

Direi parecchi, a prescindere che tu abbia 2/3 dipendenti o 20/25 dipendenti.

schermata-2016-11-03-alle-13-13-18

Ho la tua attenzione adesso, bene andiamo avanti.

Devi sapere che i pericoli di malattia che sia tu che i tuoi dipendenti correte giornalmente sono causati da tutti quei germi presenti nella tua azienda.

Mi riferisco, e ti riporto solo alcuni oggetti che usi quotidianamente, alla tastiera del tuo PC, al mouse, al tuo telefono, agli interruttori della luce, alle maniglie e alle porte del bagno.

Si lo so ti sembrerà strano quello che ti dico, ma sappi che questi oggetti sono stracolmi di Germi che fanno ammalare i tuoi dipendenti.

Da uno studio condotto con registrazione e numero di protocollo, per cui tutto vero senza nessuna manipolazione, é emerso che:

una scrivania da lavoro, ospita in media 100 volte più batteri di una tavoletta del bagno.

  • Su quasi 4000 prelievi realizzati tra pc e telefoni, gli indicatori di contaminazione fecale hanno rilevato una presenza massiccia di batteri rispettivamente il 30% sui telefoni e 38% sulle tastiere.
  • Nei campioni di polvere prelevati da più di 1200 uffici, sono stati rilevati 2000 tipi diversi di funghi e muffe e 7000 tipi di batteri come stafilococchi e streptococchi del gruppo A, ma anche germi come Faecalibacterium (il nome dice tutto).

La ricerca ha evidenziato come le scrivanie degli uffici hanno una forte carica batterica e che i microrganismi presenti sono potenzialmente dannosi, vale a dire che sono in grado di provocare malattie all’uomo.

I risultati della ricerca del Dr. Gerba mostrano che il rischio di contrarre un’infezione è maggiore in ufficio piuttosto che in una toilette.

Sei curioso di sapere da dove vengono tutti questi batteri?

È presto detto! Per cominciare, dalla polvere. Che è ovunque, a cominciare dalla tastiera sulla quale passi intere giornate.

Dai residui di cibo. Dì la verità, quante volte hai visto i tuoi dipendenti sgranocchiare qualcosa alla loro scrivania? Ecco appunto, ogni briciola porta batteri. Che si moltiplicano. ININTERROTTAMENTE!

Devi sapere che questi Germi possono vivere su superfici dure per più di 48 ore, per cui un tempo elevatissimo.

Gli effetti di questa miriade di microbi sulla salute può essere grave. Se non devastante, perché si tratta spesso di batteri fecali che dal bagno si diffondono e proliferano su oggetti che vengono erroneamente considerati “puliti” dai tuoi dipendenti.

Ogni volta che un tuo dipendente scrive al pc e poi mangia qualcosa, o si mette una penna in bocca, viene contaminato (e la cosa vale anche per te).

schermata-2016-11-03-alle-13-13-18

Alcuni di questi batteri e muffe rischiano di veicolare malattie o di scatenare allergie, e trasformano il tuo ufficio in un luogo che facilita il contagio.

Soprattutto in inverno, quando a causa del freddo il ricircolo dell’aria viene molto più raramente, anche perché difficilmente con una temperatura esterna anche solo di 3 gradi aprirai le finestre, sai cosa succede.

Succede che i riscaldamenti degli uffici porteranno una temperatura interna di circa 20/21 gradi, questa temperatura è la tana ideale per migliaia e migliaia di Germi e Batteri.

Il caldo è il loro habitat naturale per prosperare ed infettare.

Prova a pensare ad una sala chirurgica, loro non per nulla stanno a temperature quai gelide, mica perché sono pazzi, ma bensì perché il rischio di contrarre un’infezione da parte della persona da operare è notevolmente minore.

     ✓  Ricorda noi dell’impresa di pulizie ZeroBatteri, eliminiamo tutti quei Germi pericolosi presenti nel tuo ufficio, che fanno ammalare Te ed i tuoi collaboratori creandoti gravi danni economici.

     ❌ No a Detergenti e prodotti scadenti ed inutili.

     ❌ No all’utilizzo di panni micro fibra o stracci usati già da altri clienti, per cui sporchi, portando nel tuo ambiente i loro Germi.

     ❌ No a Trucchetti stupidi per terminare velocemente il lavoro, per poi scappare dal prossimo cliente.

Adesso se sei arrivato fin qui a leggere, vuol dire che vuoi cambiare la tua situazione, se vuoi un’ impresa di pulizie che possa aiutarti ad avere un ambiente SANO, privo di SCHIFEZZE, e che renda i TUOI DIPENDENTI sempre al MASSIMO, la ZeroBatteri è l’azienda di Pulizie che fa per TE ed i tuoi DIPENDENTI.

Se vuoi scoprire subito tu stesso da solo se nel tuo ufficio si annidano Germi e Batteri, che possano mettere a rischio la tua salute e quella dei tuoi collaboratori, c’è solo una cosa che devi fare:

un test con tampone antibatterico che ti dirà se il tuo ufficio o gli uffici dove lavorano i tuoi dipendenti sono infestati di schifezze che portano malattie.

Il tampone assomiglia a una penna che tu passi sulle tastiere di computer, sugli interruttori, sulle maniglie, e in pochi secondi ti dice se il tuo ufficio è veramente pulito o no.

TEST

Se diventa Viola, hai la certezza che stai respirando schifezze e presto un tuo dipendente si ammalerà.

TEST 2

Per richiedere il tampone non esitare. È GRATUITO “e non implica nessun impegno da parte tua”.

Mandami tranquillamente una mail a info@zerobatteri.com, oppure chiama il numero  0041 912 90 5555 dalla Svizzera, oppure il numero 0039 0172 1795 545 dall’ Italia,  dove ti risponderà un messaggio vocale registrato che ti spiegherà come richiedere il nostro tampone “GRATUITO”.

Si hai capito bene, “GRATUITO”, messaggio vocale registrato.

Dall’altra parte della cornetta non troverai nessun venditore che voglia venderti qualcosa oppure prendere un appuntamento, tranquillo.

Richiedi il tampone, noi te lo inviamo GRATUITAMENTE e lo puoi provare comodamente nel tuo ufficio.

Non perdere né tempo, né soldi, chiedi subito il tampone OMAGGIO, perché

ZeroBatteri, Uffici Sterili, Zero Allergie, Dipendenti Felici, vuol dire solo una cosa: meno malattie, meno assenze, più produttività.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento