Dipendenti, ecco il costo più grande che le aziende devono affrontare a bilancio ogni anno!

Ecco un ’analisi dettagliata dei costi delle malattie per il datore di lavoro.

Vediamo qualche numero un po’ più concreto.

Un recente studio sui costi in azienda ha dimostrato che, in media, ogni anno ogni dipendente resterà a casa per circa 18 giorni (considerando i soli certificati per malattia). Supponendo che i tuoi dipendenti siano full-time, si tratta di..

18 x 8 = 144 ore di assenza l’anno, per ogni dipendente!

Cifre che potrebbero rendere molto difficile far quadrare i bilanci a fine anno. E considera che abbiamo fatto esempi considerando solo aziende molto piccole, con al massimo 3 dipendenti.

Immagina cosa accade se i tuoi dipendenti sono 5, 10 o addirittura 20 o forse più!!

Per la maggior parte delle aziende un costo che incide in maniera molto pesante sul loro bilancio di fine anno, sono proprio i dipendenti.

Che tu sia un azienda grande o piccola, non fa differenza.

C’è da dire che senza di loro la tua azienda magari non riuscirebbe ad andare avanti così bene, loro sono il motore pulsante della tua struttura, questo e da riconoscere sicuramente.

Tutti quanti loro hanno un compito ben preciso, che assolvono molto bene, ma se per qualche motivo 1/2 persone si ammalano?

Cosa fai?

  •   Corri ai ripari facendo fare degli straordinari ad altri tuoi dipendenti?
  •   Assumi temporaneamente altri dipendenti per sostituirli?
  •   Chiedi loro più sacrifici e fai girare i dipendenti anche in altre mansioni?

Vedi questi sono i pericoli che corri giornalmente con i TUOI dipendenti.

Il problema di queste MALATTIE possono essere tutte le schifezze presenti nella tua azienda.

Se il tuo ambiente è sporco e polveroso, è molto più probabile che si favorirà la diffusione dell’influenza e altre malattie tra i TUOI dipendenti.

La polvere nell’aria causerà ai dipendenti attacchi d’asma, starnuti, mal di gola, naso che cola e prurito agli occhi.

Quando i dipendenti si sentono un po’ malati a causa di un ambiente sporco, indovina cosa fanno?

Sicuramente avranno bisogno di prendersi una pausa dal lavoro per recuperare le loro forze e la loro salute.

Se sono affetti da allergie a causa di un ambiente trascurato o sporco, se si sentono stanchi e irritati per tutto il giorno, stanne certo che il loro lavoro sarà lungo e non saranno per nulla produttivi.

Mantenere un ufficio privo di Germi e Batteri eviterà proprio questo, ed i tuoi dipendenti rimarranno in buona salute e più performanti.

I dipendenti che sono sani e felici sono più produttivi e svolgono prestazioni migliori di lavoro.

Potresti pensare che la tua scrivania sia pulita, paghi tutti i mesi un’ azienda di pulizie che svolga questo servizio, giusto?

Ma dai un’occhiata invece a ciò che è in agguato proprio nella tua azienda, e che le imprese di pulizie non ti dicono mai.

Un sacco di persone sono consapevoli del rischio dei germi in bagno, ma aree come le sale- pranzo, non ricevono mai lo stesso grado di attenzione”,  lo studio del Dr. Charles Gerba, professore di microbiologia presso l’Università di Arizona , ha rilasciato questa dichiarazione:

“Questo studio dimostra che la contaminazione può essere diffusa in tutti i luoghi di lavoro in cui gli impiegati si riscaldano il pranzo, prendono il caffè o semplicemente lavorano sulle loro tastiere da computer.”

E ‘impossibile evitare i germi del tutto, ne sono consapevole, ma una buona azione antibatterica può aiutare i tuoi impiegati, a ridurre notevolmente i loro tassi di malattie come:

  • raffreddore,
  • influenza,
  • allergie
  • malattie dello stomaco

diminuendole fino al 80%.

Diminuendo l’incidenza di assenteismo causato dalle malattie dell’80%, quanti soldi risparmiamo in azienda? Quanto saranno più produttivi i nostri dipendenti?

A te l’ardua sentenza.

Alla Prossima my friend.

Se ti è piaciuto quest’articolo lascia un tuo commento qui sotto e sentiti libero di condividerne i contenuti con chi preferisci. Tanto è tutto gratis.

Se invece vuoi sapere come lavoriamo Noi, contattami per una consulenza gratuita, a info[chiocciola]zerobatteri.com, ma prima di farlo leggi qui 

Lascia un Commento